Espropriazione delegata ex articolo 591 bis Cpc – Professionista delegato - Creditori, debitore e aggiudicatario dell’immobile – Litisconsorzio necessario – Fondamento

VENERDI' 01 FEBBRAIO 2013

sentenza 2474, sezione Seconda, del 01-02-2013

((C.p.c. art. 591 bis, 179 bis ) (D.p.r. 30.05.2002, n. 115, art. 170))

Ai sensi dell'articolo 179 bis Cpc il giudice dell'esecuzione nel liquidare il compenso dovuto al professionista delegato alla vendita nell’ambito dell’espropriazione delegata ex articolo 591 bis Cpc stabilisce la parte riguardante le operazioni di vendita, il cui costo rientra fra le spese della procedura, e quella che concerne le operazioni successive, che sono poste a carico dell'aggiudicatario. Pertanto, il provvedimento incide sulla posizione dei creditori (procedente e intervenuti), del debitore e dell'aggiudicatario, e a seconda del suo contenuto grava di più o di meno su quest’ultimo o sulla massa (e in ultima analisi sul debitore): ne consegue che tutti i predetti soggetti devono partecipare al relativo procedimento di opposizione ex articolo 170 Dpr 115/02 in veste di litisconsorti necessari, in base alla regola generale dell’articolo 102 Cpc.

Allegati:
Scarica questo file (doc_sentenza_2474.pdf)doc_sentenza_2474.pdf[ ]900 kB